Alcune riflessioni su due decenni di progettualità e pratica politica neoliberista in India

Alcune riflessioni su due decenni di progettualità e pratica politica neoliberista in India

di Matilde Adduci Vi è oggi una narrazione prevalente sull’India, secondo cui quella che è stata definita la più popolosa democrazia del mondo sarebbe altresì una ‘storia di successo’ della globalizzazione. Tale narrazione, che spesso rappresenta l’India come futuro ‘ufficio del mondo’ in virtù del dinamismo del suo settore informatico, si è progressivamente affermata dopo …

Il ritorno della Russia: ambizioni, modelli, criticità

Il ritorno della Russia: ambizioni, modelli, criticità

di Cristian Collina   Introduzione   Nel 2014 si celebra il venticinquesimo anniversario della caduta del muro di Berlino e il ventitreesimo anniversario dalla caduta dell’URSS. Dall’epoca dei fatti ad oggi lo scenario post-sovietico e post-Guerra Fredda è cambiato più volte: la Russia ha vissuto diverse fasi di crisi e crescita e l’egemonia occidentale a …

BRICS: economie emergenti, società divise

BRICS: economie emergenti, società divise

di Vittorio Valli[1]  Quando si guarda retrospettivamente a ciò che è successo negli ultimi decenni nei paesi che vengono comunemente chiamati BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa) si trova un indubbio, ma assai diversificato, successo economico, a cui corrispondono tuttavia differenti forme di disagio sociale. Il successo economico è noto a tutti, ma è …

In quale direzione sta andando la Cina?

In quale direzione sta andando la Cina?

di Elisa Chinellato Nei primi anni 2000 la crescita cinese è stata invidiabilmente alta, sebbene un poco rallentata dopo lo scoppio della crisi finanziaria globale. Gli indicatori sociali davano importanti segnali di miglioramento nella qualità della vita della popolazione cinese e la povertà aggregata diminuiva, perciò le prospettive di crescita economica erano positive. Allo stesso …

Lo yoga-manager: ritratto del primo ministro indiano Narendra Modi

Lo yoga-manager: ritratto del primo ministro indiano Narendra Modi

di Tommaso Bobbio Le elezioni del maggio scorso hanno consegnato all’India un Primo Ministro nuovo, dall’aria dura e determinata, dalle intenzioni chiare di riformare il paese rilanciandone l’economia e modernizzandone le strutture e la società. Narendra Modi, da anni una delle personalità più forti e carismatiche del partito della destra estremista indù Bharatiya Janata Party …

NUMSA, The Working Class and Socialist Politics in South Africa

NUMSA, The Working Class and Socialist Politics in South Africa

di Sam Ashman and Nicolas Pons-Vignon   The South African election on the 7 May 2014 marked 20 years since the end of apartheid and the achievement of democracy. The result was hardly surprising, with the African National Congress (ANC) winning 62 per cent of the vote. But the idea of unchanging ANC hegemony is …

Brazil: Social Change from Import-Substitution to Neoliberalism and the ‘Events of June’

Brazil: Social Change from Import-Substitution to Neoliberalism and the ‘Events of June’

di Alfredo Saad Filho   Introduction [1]   Large demonstrations erupted unexpectedly in Brazil in June 2013. The wave of protests lasted until mid-July, and it involved well over one million people in several hundred cities. At an immediate level, the demonstrations spread in response to savage police repression against left-wing demands for the  reversal of …

Trent’anni di storia cinese tra crescita del reddito e delle disuguaglianze.

Trent’anni di storia cinese tra crescita del reddito e delle disuguaglianze.

di Veronica Vercesi La Cina è ancora un paese difficile da definire: c’è chi oramai lo annovera tra le superpotenze, chi apprezza il modello di crescita alternativo a quello occidentale, come molti paesi africani, chi assume atteggiamenti “paternalistici” verso un paese che ancora ha bisogno di essere disciplinato[1]. Sicuramente, dal 1978 in poi, ha subito …